Il crudo e le specialità di Parma

La produzione del PROSCIUTTO DI PARMA avviene nella zona di Langhirano. Infatti l’intera lavorazione deve avvenire in un’area estremamente limitata che comprende il territorio della provincia di Parma posto a sud della via Emilia a distanza di almeno 5 Km. da questa, fino a un’altitudine di m. 900, delimitato a est dal fiume Enza e a ovest dal torrente Stirone. Solo in questa area hanno luogo tutte le condizioni climatiche ideali per l’asciugatura, ossia la stagionatura naturale che darà dolcezza e gusto al Prosciutto di Parma.
Gli animali infatti sono in prevalenza provenienti da allevamenti di ingrasso situati nel Piemonte, in prossimità dello stabilimento produttivo. Un percorso breve che influisce positivamente anche sulla qualità della carne e delle cosce. Una prima scrematura, infatti avviene già in fase di rifilatura delle cosce fresche da inviare agli stabilimenti di stagionatura. Sapienti operatori del settore della carne grazie alla storica esperienza scelgono sole cosce migliori, quelle che rappresentano al meglio il marchio del Prosciutto di Parma. Ma la vera “magia” accade quando arriva nelle case di stagionatura.
Qui sapienti norcini, esercitano sul prodotto tutta l’esperienza acquisita attraverso secoli di storia della produzione del prosciutto, l’aria ed il sale fanno il resto.

Visualizzazione di 7 risultati

Visualizzazione di 7 risultati